Logo provincia
  HomeStrutturaServizi e ufficiPersoneDocumentiAmministrazione trasparenteAvvisiGoverno dell'EntePrivacy
  Il Presidente La Giunta Il Consiglio Le Agenzie Elezioni 1995 Elezioni 1999 Elezioni 2004 Elezioni 2009
indice di questa sezione:
Atti presidenziali di nomina e modifica della Giunta
Il programma del mandato 2009 - 2014
Il governo della Provincia di Parma fino al 1951
I Presidenti della Provincia di Parma




ti trovi in: Governo dell'Ente > Il Presidente > Il governo della Provincia di Parma fino al 1951

Il governo della Provincia di Parma fino al 1951
 
Con il regio Decreto 30.12.1923 n. 2839, adottato dopo un anno circa dall’avvento del fascismo venne soppressa la presidenza del Consiglio provinciale, mentre il Presidente della Deputazione Provinciale viene chiamato a presiedere anche il Consiglio.

Nel 1925 la legge 1094 abrogò alcune disposizioni del Testo del 1923 e richiamò in vita le norme del T.U. n. 148 dello 04.02.1915.

Nessuna elezione fu effettuata in base a tale legge, essendo state le province rette dal 1923/1924 al 1928 da Commissari e da Commissioni straordinarie (1923 podestà Lucciardi Dott. Guido – 1924-1925 Pio Avv. Italo – 1925 Lauricella comm. Avv. Empedocle – 1926 D’Alena comm. Avv., Francesco).

Nel 1927 risulta Commissario prefettizio Quargnali cav. Uff. Luciano che diviene Presidente della Deputazione e quindi anche del Consiglio nel 1928 e parzialmente anche nel 1929.

La successiva legge 27.12.1928 n. 2962 abolì il sistema elettivo e la rappresentanza venne composta da un Preside e da un vice preside, nominati dal Governo e da un Rettorato Provinciale di nomina ministeriale.

Presidi del Rettorato furono:

  • dal 1929 al 1933 Carrara Verdi cav. Uff. Angiolo
  • dal 1933 al 1943 Lupo Corradi Cervi marchese.

Con Decreto Legislativo 04 aprile 1944 n. 111, contenente norme per la provvisoria amministrazione delle Province, fu ripristinata la Deputazione provinciale di nomina prefettizia.

Nel 1944 quale Commissario prefettizio fu nominato Ghirardi cav.uff. Amerigo. Alla fine del 1944 Lusignani avv. Eugenio; nel maggio 1945 Scotti Giuseppe.

La Deputazione della provincia di Parma di nomina del C.L.N. – Comitato di Liberazione Nazionale – fu insediata il 07 maggio 1945 nelle seguenti persone:

  • Presidente dott. ing. Alvise Jacazio (che venne riconfermato nel 1946 e nel 1947, mentre nel 1948 fu chiamato l’avv. Lodovico Bazini)
  • V. Presidente Oreste Rocco
  • Deputati dott. ing. Raffaele Froncillo – dott. ing. Ferrante Robuschi – dott. ing. Pietro Coruzzi.

Con la legge 08.03.1951 furono ripristinati i Consigli provinciali elettivi e l’organo esecutivo fu chiamato Giunta provinciale.

L’insediamento del Consiglio Provinciale nelle persone di 30 Consiglieri avvenne il 02 luglio 1951.

Fu eletto Presidente della Provincia l’avv. Primo Savani.


Fonte: Lucia Pelagatti - resp. Archivio Provincia di Parma

Fonti bibliografiche

  • Archivio Storico della Provincia di Parma
  • Raccolta Ufficiale delle Leggi
  • Gazzetta di Parma del 17.06.1985

data di creazione: 30/03/2009
data di modifica: 30/03/2009
segnala a un amico
versione stampabile
  Home / Struttura / Servizi e uffici / Persone / Documenti / Amministrazione trasparente / Avvisi / Governo dell'Ente / Privacy / 
Provincia di Parma:
P.le della Pace, 1
uffici: lun-ven 9.00-13.00
pomeriggi: lun e gio 15.00-17.00 Tel.: +39 0521 931 111
web design LTT - Credits

gli altri siti della Provincia di Parma: portale.parma | notizie.parma | eventi.parma
i servizi di portale.parma: calendario degli eventi | filo diretto

^ Torna a inizio pagina ^

La mappa del sito Comunica con la redazione Iscriviti alla newsletter di portale.parma Tutti gli eventi culturali di Parma e provincia Le notizie da Parma e provincia Tutrismo.parma